ELIO ALTARE

Barolo Docg Riserva "Vigna Bricco Cerretta" 2013 - Elio Altare

€99 €110
  • abbinamenti Perfetto da bere con carne rossa in umido, risotto o pasta al sugo di carne, carne arrosto e grigliata, risotto ai funghi, selvaggina, formaggi stagionati.
  • alcol 14%
  • annata 2013
  • denominazione Barolo DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato O,75 l
  • giudizio 3k 9/10
  • premi Robert Parker 96/100 - Gambero Rosso 3/3 - Bibenda 5 grappoli - Wine Spectator 93/100
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 18-20°
  • vitigni Nebbiolo 100%

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

è un vino caldo e rotondo, dai sottili sentori fruttati e dai tannini docili, lungamente persistente in fase di assaggio e avvolgente nell'ampia successione di profumi. 

PERCHÉ CI PIACE:

Il Barolo Riserva Vigna Cerretta di Elio Altare incarna i valori di una produzione tesa a valorizzare le specificità del vitigno Nebbiolo attraverso l'interazione con un cru di Serralunga d'Alba altamente vocato e il dialogo costruttivo con l'innovazione dello stile vinificatorio. Elio Altare, dopo essere subentrato a suo padre nella conduzione della cascina di famiglia a La Morra, introdusse importanti novità nell'impostazione di produzione, mutuando tecniche e orientamenti attenti agli influssi francesi, con ridotte densità d'impianto, basse rese per ettaro, macerazioni ad alto livello di estrazione aromatica nel breve periodo e affinamenti in barriques. L'immediato risultato fu la creazione di una serie di crus di Barolo dall'elevato valore simbolico per il territorio di Serralunga d'Alba, capaci di attrarre l'attenzione del pubblico internazionale per la loro eleganza e finezza aromatica.

Carismatico e vulcanico, Elio Altare è oramai considerato un punto di riferimento vinicolo delle Langhe. Le origini della cantina, che Elio guida con energia e passione, risalgono al 1948, quando nonno Giuseppe si trasferì da Dogliani a La Morra comprando pochi ettari di vigneto; ma l’anno fondamentale per la storia della cantina è il 1976, quando Elio, tornato da un viaggio compiuto in Borgogna per imparare le tecniche più innovative di coltivazione e produzione del vino, rivoluziona completamente la filosofia produttivia della cantina famigliare, sostituendo le vecchie botti con barrique e selezionando le vigne: fu allora che il padre lo diseredò, costringendolo a ricomprarsi, nel 1985, la cantina e i vigneti.

La fama e il prestigio di cui gode oggi Elio Altare e l’eccellenza dei suoi vini mostrano come il tempo gli abbia dato ragione. Come 40 anni fa Elio, assistito dalla moglie e dalla figlia, supervisiona con scrupolo e attenzione i lavori in vigna e in cantina. La sua viticoltura è pulita e non fa uso di sostanze chimiche sintetiche, fertilizzanti o pesticidi. Fedele a criteri di semplicità e naturalezza, non opera filtrazioni e chiarificazione durante la fase produttiva, per non intaccare la struttura e la qualità del vino. Nel 2005, dalla collaborazione con Tonino Bonanni, è nato anche il progetto di Campogrande: una bella realtà vinicola in Liguria, nel territorio collinare delle Cinque Terre.

I vini di Elio Altare sono frutto delle splendide caratteristiche del terroir ma anche di un'esausta sperimentazione. Eleganti, equilibratissimi e impeccabili, i vini di Elio Altare incarnano lo spirito moderno e internazionale delle Langhe: un patrimonio che non si finisce mai di scoprire, ma, soprattutto, di bere.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 49€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente