SOTTIMANO

Barbaresco Docg "Cottà" 2015 - Sottimano

€65
  • abbinamenti Il "Cottà" di Sottimano si accosta meravigliosamente a piatti di terra e a primi e secondi piatti a base di carni rosse e cacciagione. Sublime con i brasati.
  • alcol 14°
  • annata 2015
  • denominazione Barbaresco DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato O,75 l
  • giudizio 3k 8/10
  • premi Gambero Rosso 3 BICCHIERI Bibenda 5 Grappoli AIS 4 Viti JANCIS ROBINSON 17.5/20 ANTONIO GALLONI 92/100 JAMES SUCKLING 92/100
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 18-20°
  • vitigni Nebbiolo 100%

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

Alla vista, rosso granato intenso. Il naso esprime decise nuances di frutta a bacca rossa, con richiami di piccoli fiori viola e di spezie. Bocca ampia e rotonda, con un bel profilo mentolato e di spezie scure. Si sviluppa su intense note fruttate, chiudendo persistente.

PERCHÉ CI PIACE:

Il Barbaresco "Cottà" di Sottimano proviene da vigneti del comune di Neive, nell'omonima frazione Cottà, dove le viti hanno dai 50 ai 70 anni di età. Le uve sono state vinificate con una macerazione lunga di 25 giorni, senza uso di lieviti selezionati, in perfetto stile Sottimano. Affinamento in barriques per il 15% nuove, per una durata di 18 mesi. Un Barbaresco inizialmente scontroso, si presta a grandiosi abbinamenti col cibo.
Di Sottimano si potrebbero dire tante cose, ma noi diciamo solamente che stiamo parlando di un’azienda di valore. Una cantina importante, per tre motivi.
Innanzitutto per i vini: buoni per davvero, sinceri e onesti, come le migliori etichette di Langa sanno essere. (E la critica internazionale se ne è accorta…, eccome!).
Poi perché il vino nasce dal lavoro in vigna: trattamenti praticamente ridotti a zero, compatibilità totale con l'ambiente.
Infine perché lo abbiamo degustato alla cieca insieme ad altri cinque produttori di Barbaresco: arrivato secondo, dopo un mostro sacro.

Oltre questo, non vogliamo aggiungere molto altro, perché quello che ci piace, invece, è far parlare direttamente Rino Sottimano. Ecco quello che ci dice: “la mia storia ha inizio alla fine degli anni Sessanta, quando al termine degli studi di enologia inizia l’avventura di produrre vino; l’entusiasmo e anche un po’ di fortuna mi portarono ad acquistare la cascina e alcuni appezzamenti ai Cottà. Si trattava di poche giornate di vigneto che, con tenacia e molti sacrifici miei e di mia moglie Anna, sono diventati i 18 ettari in alcune tra le più belle zone del Barbaresco. Ho sempre creduto molto nel lavoro in vigna per poter dar vita a dei grandi vini. Ed è per questo che, fin dall’inizio, ho sempre cercato di evitare prodotti chimici e diserbanti per non alterare l’equilibrio naturale delle nostre colline. In cantina cerco di usare la stessa filosofia: lieviti naturali, macerazioni lunghe, affinamento di oltre un anno sur lie, come si faceva una volta. Sono affiancato dai miei figli Andrea ed Elena, che con la mia stessa passione e dedizione proseguono il mio lavoro”.

Non avremmo potuto trovare descrizione migliore di quella che emerge dalle parole di Rino Sottimano, e forse, oltre questo, l’unica altra alternativa potrebbe essere quella di far parlare direttamente i vini. Dal Barbaresco al Nebbiolo, dalla Barbera d’Alba al Maté, vini veri, vini piemontesi, vini Sottimano.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente