LA SPINETTA RIVETTI

BARBARESCO DOCG RISERVA "GALLINA" 2007 MAGNUM -LA SPINETTA RIVETTI

€450
  • abbinamenti Un vino perfetto da abbinare a piatti importanti a base di tartufo o brasati,selvaggina e formaggi stagionati
  • alcol 14,5%
  • annata 2007
  • denominazione Barolo DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato 1,5l
  • giudizio 3k 9/10
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 18-20°
  • vitigni nebbiolo 100%

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

Il Barbaresco “Gallina” si presenta alla vista con un colore rosso rubino profondo, contraddistinto da lievi riflessi tendenti al granato. Il ventaglio di profumi che si sviluppa al naso è ricco, e si struttura su note che dalla piccola frutta rossa virano verso spezie orientali e sentori terziari. All’assaggio è molto elegante, armonioso nel presentare un sorso vigoroso e morbido al contempo, dove nulla risulta fuori posto; chiude con un finale caratterizzato da una notevole persistenza. Una bottiglia con cui La Spinetta ci fa entrare nel mito, regalandoci un sorso di altissima qualità che, una volta provato, rimarrà impresso nella vostra memoria.

PERCHÉ CI PIACE:

Il Barbaresco “Gallina” firmato dalla cantina La Spinetta conquista sin dal primo sguardo: è una bottiglia sulla cui etichetta campeggia un mastodontico rinoceronte, disegnato dall’artista tedesco Albrecht Dürer, ma che in realtà scorre al palato con una leggerezza e una soavità che fanno quasi commuovere. Non capita spesso infatti di imbattersi con un Barbaresco di tale fattura, dove energia e raffinatezza promettono di evolvere nel tempo in armonia, regalando emozioni diverse e nuove per le prossime decadi. La cantina La Spinetta realizza questo Barbaresco “Gallina” partendo dalle uve di un vitigno che è in grado di dare vita a grandissimi vini rossi, il Nebbiolo. Le viti, la cui età media si aggira intorno ai 55 anni, si trovano all’interno del cru di Gallina a Neive, in vigneti esposti a sud, che affondano le proprie radici in terreni calcarei posti a circa 270 metri sul livello del mare. I grappoli, dopo la raccolta, fermentano in contenitori d’acciaio macerando sulle bucce per 7-8 giorni; poi si passa alla fase dell’invecchiamento, in cui il vino rimane ad affinare per circa 22 mesi in barrique. L’imbottigliamento infine, avviene senza chiarifiche né filtrazioni.

La Spinetta è oggi una delle cantine più importanti del Piemonte, vero e proprio punto di riferimento per la produzione di Barolo e Barbaresco. Si tratta di una realtà produttiva a conduzione famigliare che nasce nel 1977, quando Giuseppe Rivetti, detto “Pin”, dopo il matrimonio decide di trasferirsi sulla cima della collina di Castagnole Lanze, chiamata La Spinetta. Ed è proprio qui che Giuseppe iniziò a cimentarsi con un vino dolce tradizionale del Piemonte, il Moscato. Da allora molti passi in avanti vennero fatti e il fulcro della produzione venne dedicato alla realizzazione di vini rossi, con la nascita dei primi Barbareschi verso la metà degli anni ’90. Da questo momento l’ascesa della cantina La Spinetta è continua, tanto che i grandi successi portarono la proprietà a espandersi anche al di fuori dei confini piemontesi, spingendosi in Toscana, dove nel 2001 si acquistarono 65 ettari fra Pisa e Volterra. Oggi La Spinetta è sapientemente diretta da Giorgio, Bruno e Carlo Rivetti, esponenti di una famiglia che ha fatto del duro lavoro il segreto del proprio successo.

La Spinetta si estende su circa 100 ettari vitati, acquistati nel corso del tempo con grande accuratezza. I vigneti infatti godono di un’ottima esposizione, verso sud, sud-est e sud-ovest, e le viti hanno tutte un’età media ricompresa fra i 35 e i 65 anni, ideale per produrre vini espressivi e compatti. I vini di La Spinetta nascono esclusivamente da vitigni autoctoni, che appartengono storicamente alle zone in cui crescono e si sviluppano. Si tratta di una scelta decisamente oculata, che mira a valorizzare il territorio, rifuggendo dall’uniformità di sapori che troppo spesso va di moda. Nebbiolo in primis, Barbera e Moscato sono quindi le uve più protagoniste, che vengono coltivate con bassissime rese e con lavori oculatissimi, perché solo da un’attenta cura quotidiana della vigna possono nascere grandi vini. 

 E’ proprio di grandi bottiglie si deve parlare dando un occhio alla gamma realizzata ogni anno dalla cantina La Spinetta, dove i vini rossi sono le star indiscusse di una produzione che parla e racconta il territorio in maniera impeccabile, facendo vivere le più antiche tradizioni delle Langhe alla luce delle più moderne tecnologie. Ovviamente non ci si può non innamorare delle diverse etichette dedicate al Barbaresco e al Barolo, vini che, in ogni declinazione, sono in grado di stupire, raggiungendo sempre la perfezione assoluta.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 49€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente