BRAIDA-GIACOMO BOLOGNA

Barbera d’Asti DOCG “Bricco della Bigotta” 2016 - Braida

€48
  • abbinamenti Si sposa con carni arrosto e formaggi a pasta dura. Ottimo per accompagnare lo stinco di maiale al forno.
  • alcol 13,5%
  • annata 2016
  • denominazione Barbera d’Asti DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato O,75 l
  • giudizio 3k 9/10
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 16-18°
  • vitigni Barbera 100%

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

Rosso granato carico il colore, con leggeri riflessi rubino al calice. Il naso è ricco e profondo, e si sviluppa su sentori floreali di viola, su note fruttate di prugna, e su richiami di liquirizia e vaniglia. L’assaggio è vigoroso e intenso, equilibrato e giocato sull’alternanza frutto- spezie. Lunga la persistenza.

PERCHÉ CI PIACE:

Dimentichiamoci per un attimo tutte le migliori Barbera, quelle fresche e fragranti, sorrette da acidità e caratterizzate da scorrevolezza di beva. Qui siamo di fronte a una Barbera d’Asti che sorprende e travolge, con un mix frutto-spezie che varia dal torrefatto alla liquirizia, per arrivare alla vaniglia. Nel “Bricco della Bigotta”, Barbera etichettata Braida, la polpa della prugna matura viene avvolta da eleganti sentori terziari, che si traducono in un bilanciamento suadente e potente. Quindici mesi di riposo in barrique e un anno di affinamento in vetro arrivano a comporre una bevuta articolata e ampia, ricca in ogni sfumatura e da scoprire sorso dopo sorso. È una Barbera da riservare per le cene del fine settimana, per che quello che ha da offrirvi è molto di più di ciò che offrono le solite Barbera.

La cantina Braida è un grande esempio di passione e dedizione, tramandate nel corso di più generazioni fino ad arrivare a scrivere una storia importante dell’enologia piemontese. Questa importante realtà familiare fu fondata nel 1961 da Giacomo Bologna, vignaiolo illuminato che aveva ereditato dal padre Giuseppe la vigna, il soprannome di Braida e una profonda passione per l’arte di fare vino. Oggi Giacomo è considerato in tutto il mondo come il padre della Barbera moderna di qualità e i suoi figli, Giuseppe e Raffaella, portano avanti con orgoglio e competenza questo primato, continuando a produrre etichette celebri, pluripremiate e paradigmatiche, simbolo di passione e professionalità.

Si deve proprio a Giacomo Bologna Braida il merito di avere ridato dignità alla Barbera d'Asti, privandola della sua patina plebea e innalzandola a rosso di grande pregio, richiesto nelle tavole di tutto il mondo. La grande intuizione è stata quella di valorizzare le caratteristiche del territorio e quelle del vitigno utilizzando barrique francesi per l’affinamento. L’uso delle botti piccole francesi era allora una pratica sconosciuta in Italia che, in breve tempo, si rivelò una brillante idea pioneristica di grande successo.  Dal lungo invecchiamento in barrique nascono infatti le due etichette leggendarie della cantina: il “Bricco dell'Uccellone” e il “Bricco della Bigotta”, due veri punti di riferimento della tipologia, assieme a tante altre interpretazioni della Barbera che stupiscono per energia, equilibrio, precisione e qualità. Tra queste spicca per vivacità, freschezza e popolarità la frizzante “Monella”.

I vigneti di proprietà si estendono per 56 ettari nei pressi di Asti, in particolare a Rocchetta Tanaro, Castelnuovo Calcea, Costigliole d’Asti, Mango d’Alba e Trezzo Tinella. I bellissimi e suggestivi vigneti ospitano non solo vitigni di Barbera ma anche di Moscato, Brachetto, Grignolino, Chardonnay e altri. Nasce qui una gamma di espressioni di assoluto prestigio e dagli standard qualitativi molto alti: una gamma di vini Braida moderni e molto espressivi, impreziositi da etichette di design molto accattivanti e che, nella loro diversità, manifestano una grande passione per la qualità e l’eccellenza.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente