BROVIA

Barolo Docg 2013 - Brovia

€43
  • abbinamenti Carne, selvaggina, formaggi.
  • alcol 14,5%
  • annata 2013
  • denominazione Barolo DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 8/10
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 18-20°
  • vitigni Nebbiolo 100%

NOTE SENSORIALI:

Il Barolo Brovia incarna la finezza del Nebbiolo, presentandosi alla vista con il suo colore rosso rubino leggermente scarico. Al naso svela un intreccio di note fruttate di ciliegia, fiori essiccati e spezie, su uno sfondo terroso e tostato di caffè e tabacco. In bocca si esprime in modo equilibrato, bilanciando alla perfezione le sue caratteristiche di struttura, intensità, freschezza e, soprattutto, di tannino. Insomma un’espressione di pregevole eleganza e raffinatezza, che saprà dire la sua negli anni a venire.

CURIOSITÁ:

L’Azienda Brovia è da sempre molto attenta nello scegliere le migliori posizioni dei vigneti. Infatti, dal 1953 (anno in cui si riprende l’attività) fino ad oggi, i vigneti da cui provengono le uve sono siti su terreni ed esposizioni particolarmente favorevoli; alcuni, come le Rocche ed il Villero, possono considerarsi di primaria importanza e lunghissima tradizione. Oggi la totalità la totalità delle uve proviene da vigne di proprietà. La vigna delle Rocche di Castiglione Falletto ha un terreno abbastanza magro, leggermente sabbioso, piuttosto sciolto e tendente al calcareo. Il vino rosso è frutto di un’ ottima qualità delle uve dalle quali è prodotto. In questo senso, l’Azienda segue con grande cura tutte le lavorazioni nel vigneto in modo da ottenere sempre il miglior risultato. La potatura è esclusivamente eseguita da tecnici di lunga esperienza che seguono e curano anche le altre operazioni. I terreni sono analizzati periodicamente tenendo sotto controllo il giusto equilibrio degli Vigneto dei Brovia elementi che lo compongono.

Tutta la famiglia Brovia concorda nel riconoscere la paternità dell'Azienda a “nonno Giacinto", nel lontano 1863. La passione per il vino e l'amore per il terroir si sono tramandati di padre in figlio fino ad oggi, con una breve interruzione dell'attività dal 1932 al 1953, quando ancora giovanissimo muore Antonio, figlio di Giacinto, lasciando i tre figli in ancor giovane età: Giacinto, Raffaele e Marina. Nel 1953 i figli di Antonio, ormai adulti, ricominciano a produrre vini di altissima qualità; verso la fine degli anni '80 Giacinto passa il testimone alle sue due figlie, Elena e Cristina, che ancor oggi conducono l'Azienda, coadiuvate dal marito di Elena, lo spagnolo Alex Sanchez. La proprietà della famiglia Brovia si è estesa col passare degli anni fino agli attuali 19 ettari, che consentono la produzione di circa 60mila bottiglie l’anno.

I vigneti si trovano nel cuore della zona del Barolo, nei comuni di Castiglione Falletto e Serralunga d'Alba e si posizionano nei più prestigiosi cru delle Langhe: Rocche, Garbelet Sue, Ca' Mia e Villero, da cui proviene il gioiello della famiglia, il famoso Barolo Villero. I terreni di diversa composizione, da argillosi a leggermente sabbiosi, da calcarei a compatti, conferiscono ai vini caratteristiche e peculiarità differenti, ma tutte le vigne della famiglia hanno una caratteristica comune: l'esposizione a Sud, o meglio, da Sud-Est a Sud-Ovest. Le tecniche di vinificazione modernissime e curatissime prevedono, fra le altre operazioni, una pigiatura soffice, la fermentazione a temperatura controllata, l' invecchiamento in botti di rovere di Slavonia e rovere francese e l'affinamento finale in bottiglia.

L'obiettivo dichiarato dell'Azienda è molto semplice e si riassume in due parole: migliorare sempre, mantenendo inalterato l’amore per la propria terra e per le proprie tradizioni.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente