DOMENICO CLERICO

BAROLO DOCG "AEROPLAN SERVAJ" 2011- DOMENICO CLERICO

€120
  • abbinamenti si abbina perfettamente con carni rosse arrosto o stufate, selvaggina e formaggi stagionati o leggermente erborinati. E’ un vino che ben si presta all’invecchiamento.
  • alcol 14,5%
  • annata 2011
  • denominazione Barolo DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 9/10
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 18-20°
  • vitigni Nebbiolo 100%

NOTE SENSORIALI:

Elegante Barolo dal colore rosso granato intenso ed elegantemente trasparente, si presenta al naso con un bouquet ampio e intenso, avvolgente, con aromi floreali di viola e rosa passita, fruttati di lamponi e fragoline di bosco, su sottofondo speziato. Di grande equilibrio e lunga persistenza gusto-olfattiva.

CURIOSITÁ:

“Aeroplan Servaj” (Aeroplano Selvatico) è il nome dell’ultimo Cru di Barolo che Domenico Clerico ha creato in omaggio del papà Clemente, che era solito soprannominarlo in questa maniera, per indicare “un fanciullo, un ragazzo ed infine un uomo che vola con la fantasia sulle colline che lo circondano ed atterra, talvolta, per qualche secondo per far parte del mondo reale”. Prodotto con uve Nebbiolo provenienti dalla vigna a Serralunga d’Alba, si differenzia dagli altri Baroli dell’azienda oltre che per le caratteristiche anche nell’etichetta: 6 differenti etichette che rappresentano l’Aeroplan Servaj, proposte tutte insieme al’interno di una confezione di legno, sul cui coperchio del cofanetto è incisa la leggenda dell’Aeroplan Servaj.

Domenico Clerico, attorno alla metà degli anni ’70 del secolo scorso, nel 1976 per l’esattezza, su richiesta del padre, scelse di prendere in mano le redini dell’azienda agricola di famiglia, che ai tempi si estendeva su una superficie di circa cinque ettari e produceva uva da conferire alla vicina cantina sociale.

Visti però gli esigui guadagni e allo stesso tempo convinto dell’enorme potenziale delle terre delle Langhe, Domenico, coadiuvato dalla moglie Giuliana nella gestione della tenuta, decise di iniziare a vinificare le proprie uve per produrre vini di qualità.

Con amore e dedizione cominciò perciò a curare le proprie viti, cercando di interpretarne ogni minima esigenza in ogni momento dell’anno. Nel contempo Domenico acquistò nuovi appezzamenti vitati ben posizionati, nel cuore della Bussia, nel cru Ginestra e nel cru Mosconi, scegliendo terreni contraddistinti da ottimali caratteristiche microclimatiche.

Domenico Clerico - Cantina

Oggi la cantina di Domenico Clerico dispone di 21 ettari di vigneto, situati in alcune delle migliori sottozone del Barolo di Monforte d’Alba e di Serralunga d’Alba. A un’altitudine che varia tra i 150 e i 450 metri sul livello del mare, conducendo i propri filari in maniera attenta e oculata, nel massimo rispetto dell’ambiente, della natura, della biodiversità e dell’ecosistema, sono raccolte uve schiette e pregiate, che si traducono in etichette dalle mille sfaccettature, olfattivamente seducenti e gustativamente complesse.

È così che fatica, sudore e caparbietà hanno dato vita a quella che attualmente può essere considerata una realtà vitivinicola vitale e dinamica, da far rientrare senza dubbio tra le cantine più rappresentative di Monforte d’Alba. Azienda, quella di Domenico Clerico, che interpreta al meglio soprattutto il vitigno del nebbiolo, ricavandone vini travolgenti nei sentori olfattivi, nobili al palato e infiniti nella persistenza. Dal Barolo “Pajana” al Barolo “Aeroplanservaj”, dal Barolo “Ciabot Mentin” al Barolo “Percristina”, senza ovviamente dimenticare la Barbera e il Dolcetto: vini semplicemente straordinari.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Nota bene: date le elevate temperature attuali, per preservare al meglio le caratteristiche dei tuoi vini, effettueremo le spedizioni dal lunedì al giovedì, in modo da non lasciare in giacenza le bottiglie per tutto il weekend.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente