PECCHENINO

Barolo Docg "San Giuseppe" 2013 - Pecchenino

€40
  • abbinamenti Perfetto da bere con carne rossa in umido, pasta al sugo di carne, selvaggina, formaggi stagionati.
  • alcol 14%
  • annata 2013
  • denominazione Barolo DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 8/10
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 18-20°
  • vitigni Nebbiolo 100%

NOTE SENSORIALI:

Nel calice si presenta di un rosso rubino brillante. Il quadro olfattivo si caratterizza per la presenza diaromi complessi, che spaziano dai piccoli frutti di bosco alla ciliegia, dalle note tostate alle spezie. Al palato ha una buona struttura, con tessitura tannica fitta ma elegante, aromi profondi ed equilibrata freschezza.

CURIOSITÁ:

Il “San Giuseppe” di Pecchenino è un Barolo d’ispirazione classica, affinato in botti di rovere, che propone un corredo aromatico elegante e una struttura e profondità tipiche dellemigliori espressioni delle Langhe. La Cantina Peccherino, famosa per il suo Dolcetto, produce Barolo sempre restando fedele alla sua idea di proporre agli appassionati vini legati alla tradizione piemontese e che siano anche sinceri e schietti interpreti delle peculiarità di ogni particolare terroir, lontani da omologazioni standardizzate o derive moderniste. Il Barolo “San Giuseppe” nasce nel cuore della zona classica della Denominazione, da vigneti coltivati a un’altitudine di 390 metri sul livello del mare, con esposizione soleggiata rivolta a mezzogiorno. I terreni sono composti dalle pregiate marne calcaree delle Langhe, suoli che si sono rivelati perfetti per esaltare le migliori caratteristiche di un’uva esigente e difficile da coltivare come il Nebbiolo. Dopo la vendemmia, i migliori grappoli sono portati in cantina per la fermentazione, che avviene con lieviti indigeni in vasche d’acciaio inox a temperatura controllata, con un periodo di macerazione sulle bucce di circa tre settimane. Il vino riposa poi per24 mesi in botti di rovereda 25 ettolitri e completa il suo lungo affinamento in bottiglia.

La cantina Pecchenino nasce verso la fine del '700, e da sempre si è configurata come una cantina a conduzione familiare, i cui poderi si sono tramandati di generazione in generazione. Agli inizi del '900 i poderi dal nonno Attilio consistevano in poco più di 8 ettari: oggi i fratelli Attilio e Orlando Pecchenino, che hanno rifondato la cantina nel 1986, sono alla guida di una realtà produttiva stimata in tutte le Langhe, che può vantare 28 ettari di vigneto.

I fratelli Pecchenino, signori del Dolcetto, sono diventati un punto di riferimento obbligatorio per gli amanti del buon vino, motore e volano del territorio di Dogliani. Sono infatti considerati tra i più validi interpreti del vitigno del Dolcetto e i loro vini, anno dopo anno, si confermano come prodotti tipici di altissimo livello. La loro principale abilità sta nell’aver contribuito a creare, partendo da questa non facile varietà, vini di assoluta eleganza, facilmente distinguibili e capaci di reggere molto bene nel tempo. Con l’esperienza i due fratelli si sono spinti ad investire anche sul Barolo, con ottimi risultati fin da subito.

Il risultato nel bicchiere è lo specchio fedele di una viticoltura condotta con criterio e buon senso e di un’enologia attenta e curata nei dettagli. Per questi motivi in cantina si evitano le estremizzazioni, nessuna adesione a protocolli standard, nessun diserbo, massima conoscenza dei propri terreni e delle esigenze delle proprie vigne: un due parole amore incondizionato per il proprio lavoro di vignaioli. La mano e lo stile dei Pecchenino si ritrovano in tutte le etichette: vini molto raffinati e nitidi, eleganti, dotati di grande carattere e personalità.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente