IL MARRONETO

Brunello di Montalcino Docg "MADONNA DELLE GRAZIE" 2005 3L- IL MARRONETO

€600
  • abbinamenti ideale da degustare in accompagnamento ai secondi di carne rossa e selvaggina, cucinati con preparazioni importanti.
  • alcol 14,5%
  • annata 2008
  • denominazione Brunello di Montalcino DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato 3 l
  • giudizio 3k 8/10
  • regione Toscana (Italia)
  • temperatura di servizio 16-18°
  • vitigni Sangiovese 100%

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

Al naso si presenta di color rosso rubino intenso, all'olfatto si percepiscono piacevoli note di frutta nera matura in confettura e spezie varie. Al palato è presente la trama tannica che accompagna ricordi di eucalipto e di frutta, per concludere con un finale sapido e lungamente persistente.

PERCHÉ CI PIACE:

Viene fatto con una particolare selezione di uve raccolte nella vigna storica del Marroneto e che essendo situata nelle vicinanze della chiesina della Madonna delle Grazie risalente al 1200 ne prende il nome.
Durante la sua stagionature nelle botti grandi di rovere si cerca di conservare il più possibile i suoi profumi naturali proteggendolo dall’aggressione del legno.
È un vino di grande spessore, interessante, nel quale alla piacevolezza del sangiovese si unisce una complessità tipica dei grandi vini.

 

Dalle vigne, sullo sfondo, sono le torri della città di Siena che incorniciano uno scenario unico, in cui incontriamo quella che rientra di diritto tra le più importanti realtà vitivinicole di tutto Montalcino: Il Marroneto.
Siamo nell’areale settentrionale della denominazione, a circa 350 metri di altitudine sul livello del mare, non distanti dalla cinta muraria del paese: è qui dove nel 1974 tutto ha avuto inizio, con Giuseppe Mori che ha piantato i primi 3mila metri di vigneto, che sono raddoppiati nel 1979, per poi essere aggiunti degli ultimi 9mila metri nel 1984.
Oggi è Alessandro Mori che regge saldamente le redini aziendali, continuando a percorrere la strada intrapresa dal padre più di quarant’anni fa. Tra i filari, le viti sono trattate il minimo indispensabile, ed evitando produzioni intensive, ogni pianta di sangiovese ha a disposizione 3,6 metri quadrati per consentire di avere un buon radicamento. Nel massimo rispetto di ambiente, natura, ecosistema e biodiversità, la conduzione del vigneto è minimalista, per cui sono assecondati i ritmi della stagione come anche l’equilibrio di ogni singola pianta viene tutelato.
In cantina, gli spazi erano originariamente organizzati in due piccole stanze di un edificio un tempo usato come essiccatoio per marroni (da cui il nome dell’azienda) salvo poi essere ampliati nel corso degli anni, sempre seguendo la logica della semplicità e della funzionalità.
È così che ancora oggi Alessandro Mori continua a perseguire di stagione in stagione l’obbiettivo principe dell’azienda, volto di produrre vini di alta qualità. La grande attenzione riservata a tutta la produzione, dalla raccolta all'imbottigliamento, si rileva in ogni calice, e ogni etichetta è vinificata secondo lo stile tradizionale di Montalcino, dove l'uso sapiente delle botti grandi di rovere fa si che ne derivino vini molto eleganti, ricchi di profumi, adatti alla meditazione.
Dal Rosso di Montalcino “Ignaccio” al Brunello di Montalcino, fino alla selezione “Madonna delle Grazie”, quelli targati “Il Marroneto” sono tutti vini che raccontano il più importante prestigio delle terre ilcinesi.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 49€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente