IL PARADISO DI FRASSINA

BRUNELLO DI MONTALCINO "MOZART ART WINE" 2016 - IL PARADISO DI FRASSINA

FG icon
€40
  • abbinamenti Accompagna piatti a base di selvaggina e cacciagione. Ottimo con i pici toscani al ragù di lepre.
  • alcol 13,5%
  • annata 2016
  • denominazione Brunello di Montalcino Docg
  • filosofia Tradizionale
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 10/10
  • regione Toscana (Italia)
  • temperatura di servizio 16-18°
  • vitigni Sangiovese 100%

NOTE SENSORIALI:

Alla vista si presenta con un colore rosso rubino tendente al granato. I profumi al naso rievocano sensazioni floreali, con note di petali di fiori bianchi e sfumature di grafite. In bocca è di corpo pieno, rotondo, avvolgente, con un tannino sottile ben lavorato; termina con un finale di grande persistenza.

CURIOSITÁ:

Svela una personalità complessa e affascinante, rivelandosi importante all’olfattiva e intrigante al palato. Il Brunello di Montalcino DOCG “MOZ ART WINE”, della cantina “Il Paradiso di Frassina”, è frutto di una meticolosa selezione, effettuata tra le migliori uve di sangiovese grosso raccolte nei vigneti di proprietà aziendale. Matura per 36 mesi in botti di rovere francese e si completa con ulteriori 18 mesi di affinamento in vetro. Offre una particolare finezza organolettica, che acquisisce grazie al terroir da cui proviene. È oltremodo prezioso in ogni sua minima sfaccettatura gusto-olfattiva.
Fondata nel gennaio del 2000, l’azienda vitivinicola Il Paradiso di Frassina rappresenta un “unicum” nel mondo legato alla viticoltura, perché, come non avviene in nessun’altra azienda, si utilizza la musicoterapia tra i filari delle vigne.
Stiamo parlando di un’impresa vinicola creata da Giancarlo Cignozzi, non l’ultimo arrivato tra i vignaioli alternativi, bensì un avvocato milanese di lungo corso, nonché fondatore dal nulla della Tenuta Caparzo, e ispiratore delle realtà di Altesino e di Case Basse di Soldera, aziende che sono oramai un punto di riferimento sul territorio. Ci troviamo ovviamente nel piccolo comune di Montalcino, dove le viti situate all’interno dei circa dieci ettari vitati della cantina crescono e maturano ascoltando la musica classica, apprezzando in particolar modo le melodie scritte dal grande Mozart. Non è uno scherzo, ma un progetto con solide basi, in cui a schierarsi in prima linea sono l’Università di Pisa e quella di Firenze, insieme alla Bose Corporation, che ha fornito gratuitamente gli apparati di diffusione sonora, finanziando anche le ricerche scientifiche.
In questa maniera, oltre a rispettare le antiche tradizioni contadine e a bandire qualsiasi forma di intervento chimico tra i filari, vengono seguite le pratiche biologiche e biodinamiche, e le uve crescono letteralmente a ritmo di musica.
È così che nascono vini che, anche nell’invecchiamento in legno e nell’affinamento in bottiglia, godono dei benefici sonori delle melodie classiche: quattro rossi, realizzati a partire sia da vitigni autoctoni che da internazionali, che, nello specifico, diventano il Rosso di Montalcino DOC “Gea”, il Maremma Toscana DOC “12 uve”, l’IGT “Frassina” e, infine il rinomato Brunello di Montalcino DOCG “MOZ ART WINE”, che porta il nome del grande musicista austriaco così apprezzato tra i filari.
Etichette che propongono al calice note qualitative inimitabili, che rievocano sensazioni organolettiche armoniose e di buona piacevolezza, e incantano con emozioni che si ispirano direttamente alle più celebri arie musicali.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente