PERRIER-JOUET

CHAMPAGNE BRUT "BELLE EPOQUE" 2008 MAGNUM -PERRIER JOUET

€370
  • abbinamenti Piatti vegetariani, risotto agli asparagi e parmigiano, secondi di carne bianca o crostacei
  • alcol 12,5%
  • annata 2008
  • denominazione champagne AOC
  • filosofia tradizionale
  • formato 1,5 l
  • giudizio 3k 8/10
  • premi Robert Parker 95/100
  • regione Champagne (Francia)
  • temperatura di servizio 6-8°
  • vitigni chardonnay 50%, pinot noir 45%, pinot meunier 5%

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

Giallo tenue dorato, con riflessi verdognoli e perlage brioso e vivace. Agrumi, pesca bianca, pera e pompelmo si uniscono ad ananas e fiori primaverili, e a marzapane e spezie dolci, per creare un bouquet unico e delicato. La bocca è marcatamente minerale ma comunque rotonda e setosa, con una persistenza elegante e lunga.

PERCHÉ CI PIACE:

Questo Champagne Brut “Belle Epoque” 2008 - Perrier-Jouët è il frutto di un anno pieno di contrasti, in cui la stagione è iniziata con un inverno rigido e secco, seguito da una primavera temperata e da tardive gelate nel mese di aprile. Nel mese di giugno sono arrivate temperature più miti accompagnate da piogge improvvise. A luglio vi è stata un’eccezionale e afosa calura, mentre agosto ha visto temperature più miti e qualche pioggia, seppur leggera, per finire con settembre che si è rivelato un mese caldo e soleggiato.L’esperienza e la competenza della Maison Perrier-Jouët hanno fatto sì che si riuscisse a ottenere un bel millesimo nonostante le condizioni climatiche non siano state del tutto favorevoli. È nato così uno Champagne che dopo un riposo sui lieviti per oltre sei anni, si dimostra straordinariamente rotondo ed equilibrato.

PERCHÉ CI PIACE:

Questo Champagne Brut “Belle Epoque” 2008 - Perrier-Jouët è il frutto di un anno pieno di contrasti, in cui la stagione è iniziata con un inverno rigido e secco, seguito da una primavera temperata e da tardive gelate nel mese di aprile. Nel mese di giugno sono arrivate temperature più miti accompagnate da piogge improvvise. A luglio vi è stata un’eccezionale e afosa calura, mentre agosto ha visto temperature più miti e qualche pioggia, seppur leggera, per finire con settembre che si è rivelato un mese caldo e soleggiato. L’esperienza e la competenza della Maison Perrier-Jouët hanno fatto sì che si riuscisse a ottenere un bel millesimo nonostante le condizioni climatiche non siano state del tutto favorevoli. È nato così uno Champagne che dopo un riposo sui lieviti per oltre sei anni, si dimostra straordinariamente rotondo ed equilibrato.
Due secoli di tradizioni costituiscono un prezioso bagaglio, rappresentato da un vero e proprio savoir-faire artigianale che viene trasmesso di generazione in generazione dal 1811. È proprio in questa data che i coniugi Pierre-Nicolas Perrier e Adèle Jouët fondarono la Maison Perrier-Jouët, che conta oggi 65 ettari vitati, quasi totalmente classificati ai vertici della scala dei Grand Cru. Pioniera nell’ambito della tracciabilità e della lotta alla contraffazione, la Maison Perrier-Jouët è stata la prima cantina a far figurare l’annata sulle proprie bottiglie millesimate.
Tra i filari, scelte attente e lungimiranti sono tutte volte a ottenere uve pregiate ed eccellenti, e i frutti raccolti nei cinque principali cru di quello che è definito come il “triangolo magico della Champagne” - composto da Cramant, Avize, Mailly, Aÿ e Dizy - sono presenti puntualmente in tutte quelle che sono le cuvée della maison. Grappoli di chardonnay dai profumi generosi e aromatici, poi di pinot nero, freschi e delicati, e infine di pinot meunier, anch’essi generosi e fruttati, sono lavorati in cantina senza cercare scorciatoie, perseguendo il massimo livello qualitativo senza mai scendere a compromessi.
Dal “Grand Brut” al “Blason Rosé”, fino ai millesimati “Belle Epoque”, producendo Champagne puntualmente contraddistinti dallo stile raffinato, intenso e ricercato, l’azienda propone una gamma di etichette dalle caratteristiche inconfondibili, connotate da una persistenza aromatica ampia ed elegante. Il tutto è frutto di conoscenze trasmesse nel tempo e nel silenzio delle cantine, dove gli chef de cave hanno coltivato e accresciuto un importante know-how che, come se non bastasse, è spesso arricchito e impreziosito da artisti di fama internazionale i quali, a partire dal 1902, decorano con le loro opere le bottiglie che conservano le cuvée più importanti della maison, quasi a celebrare la degustazione dello Champagne in una sorta di connubio che unisce arte, poesia e bellezza della vita quotidiana.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente