FELSINA

CHIANTI CLASSICO DOCG "COLONIA" GRAN SELEZIONE 2016 - FELSINA

FG icon
€90
  • abbinamenti Affettati e salumi, Arrosto di carne, Cotoletta alla milanese, Tagliatelle ai Funghi, Scaloppine ai funghi, Salsiccia, Gnocchi al ragù, Cannelloni.
  • alcol 13,5%
  • annata 2016
  • denominazione Chianti Classico DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 8/10
  • regione Toscana (Italia)
  • temperatura di servizio 16-18°
  • vitigni Sangiovese 100%

NOTE SENSORIALI:

Colore rosso rubino molto intenso. Profumo complesso che spazia dalle note di terra allo speziato, dal minerale al tabacco, accompagnato da piacevoli sentori di frutti di bosco. Al palato è di grande intensità e di notevole tannicità, necessità di un lungo affinamento per la grande concentrazione di tutte le principali componenti organolettiche della terra di Fèlsina e del Poggio a Rancia.

CURIOSITÁ:

Il vigneto Colonia prende il nome da una colonia elioterapica, il vigneto è un progetto della Famiglia Poggiali e nasce dal duro lavoro di reimpianti iniziati nel 1966 dal nonno Domenico e il figlio Giuseppe fino agli anni ’70, progetto abbandonato a metà degli anni ’80 per eccesso di difficoltà nello scasso e ripreso dal nipote Giovanni nel 1991. Le tre generazioni Poggiali uniscono le loro forze e finalmente riescono a mettere a dimora le barbatelle nel 1993. Piantato il vigneto, l’anno successivo il nonno Domenico muore, lasciando un valore simbolico per tutti e un passaggio di consegna tra generazioni. Iniziata la prima raccolta nel 1997, solo nel 2006viene imbottigliata la prima annata, libera da qualunque classificazione per una casualità che la rende ancora più unica, Chianti Classico già dall’annata successiva. La produzione è limitata a 3000 bottiglie, numerate, riservate a veri amanti del Sangiovese e con una dedica speciale da Giovanni al nonno Domenico. Il vigneto presenta terreni di colore bruno rossastro di medio impasto, ricchi di magnesio e ferro su macigno di alberese e marna calcarea, diversi da qualunque altro a Fèlsina.

La Fattoria di Felsina, attorniata da viali di cipressi, è un luogo storico e importante della viticoltura toscana. Tutto cominciò nel 1966, quando Domenico Poggiali, imprenditore ravennate, acquistò la tenuta investendo tutto sulla qualità del vino e sul lavoro di molti giovani promettenti: un atto estremamente coraggioso in quel momento, vista la difficile situazione della viticoltura italiana di quegli anni.

La storia della fattoria di Fèlsina è una storia di alti ideali, di legame con la tradizione e di determinazione. Grazie alla collaborazione di Giuseppe Mazzolin, professore di latino e greco, e alla sua ampia cultura umanistica, all'amicizia con Luigi Veronelli e al lavoro dell'enologo Franco Bernabei, Fèlsina contribuì in maniera rilevante ad accrescere la cultura del vino in Italia e all'estero, raggiungendo importanti riconoscimenti internazionali. Oggi è guidata da Giovanni Poggiali, figlio di Domenico, impegnato, insieme alla figlia Caterina, a proseguire e ad accrescere l'eredità del fondatore

I vini della fattoria Felsina sono il dono di un territorio molto vocato, considerato come "terra di confine". Stiamo parlando di Castelnuovo Berardenga, uno dei comuni più meridionali del Chianti Classico: solo la metà del suo territorio rientra infatti nella denominazione. Qui finisce il Chianti e inizia la campagna senese, con le sue famosissime e selvagge Crete. Appartenenti al Chianti Classico, oppure compresi nel territorio dei Colli Senesi, i vini rossi di Felsina sono i frutti di una storia importantissima dell'enocultura italiana, frutti che non smettono, ancora oggi, di stupire e di farci sognare.

I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente