MAROLO

Grappa di Moscato "Après 5 Anni" (3L)-Marolo

€130
  • alcol 42%
  • annata NV
  • filosofia tradizionale
  • formato 3 l
  • giudizio 3k 9/10
  • premi Bibenda 4 grappoli
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 16-18°
  • vitigni Chardonnay 100%

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

La Grappa di Moscato “Après” di Marolo 5 Anni si annuncia all’occhio con un colore giallo dorato, dotato di una luce particolarmente brillante e di qualche lieve riflesso che vira verso la tonalità dell’ambra. Abbondante il naso, dove sensazioni fresche di frutta, anche candita, si mischiano a tocchi più speziati e tostati. All’assaggio ha un buon corpo, fasciante e raffinato, caratterizzato da un gusto floreale e fruttato, decisamente aromatico. Un’etichetta piacevole, compagna di quelle serate in cui ci si vuole viziare un po’, con un distillato di grande qualità.

PERCHÉ CI PIACE:

è un distillato in cui il Moscato unisce idealmente, in un unico sorso, nord e sud Italia. Nasce ovviamente dalle vinacce del vitigno coltivato in Piemonte, ma, al termine della lavorazione, la Grappa invecchia in barrique che contenevano un’altra tipologia di Moscato, quello di Pantelleria, capace di donare una maggior aromaticità e un sapore leggermente ammandorlato. Un’etichetta elegante, che nasce da un’intuizione brillante, che testimonia ancora una volta la lucidità di Marolo nell’effettuare scelte sempre convincenti. “Après” 5 Anni di Marolo è una Grappa di Moscato che nasce dalla lavorazione delle vinacce freschissime di Moscato Bianco, distillate con alambicchi che operano con caldaiette a vapore, più lente rispetto ai disalcolatori continui industriali ma in grado di garantire maggiore morbidezza e complessità al prodotto finale. Il processo produttivo viene monitorato con cura e attenzione da parte del team della distilleria. Una volta ottenuta la Grappa, questa viene trasferita in barrique provenienti dalla Sicilia, dove in precedenza veniva contenuto il Moscato di Pantelleria, per affinare per un totale di 5 anni prima di essere imbottigliata e immessa in commercio.

La storia della prestigiosa distilleria dei fratelli Marolo è un esempio di innovazione, tenacia e grandi intuizioni. Tutte ebbe inizio negli anni Settanta, quando Paolo Marolo, giovane professore della Scuola Enologica, si entusiasmò partecipando a un corso di erboristerie e liquoreria; questa è l’origine di un sogno, che lo ha portato a legare il suo nome a quello della grappa piemontese di qualità.

Nel 1977 Paolo Marolo fondò, insieme al fratello, una piccola distilleria nella casa di famiglia di Mussotto d’Alba, che prese il nome da un affresco raffigurante Santa Teresa d’Avila. In un contesto dominato dalle grandi distillerie industriali, Paolo ripristinò il tradizionale sistema a caldaiette a vapore, più costoso e lento rispetto ai disalcolatori continui industriali, ma in grado di garantire morbidezza e complessità al distillato. I primi esperimenti con le vinacce di Moscato diedero risultati che andarono ben oltre le aspettative. Forte dei primi risultati raggiunti, Paolo si specializzò allora nella distillazione di vinacce di Nebbiolo, introducendo, dopo lunghe sperimentazioni, il legno di acacia per gli invecchiamenti.

Oggi la Distilleria Santa Teresa dei fratelli Marolo è guidata da Paolo e dal figlio Lorenzo, capaci di coniugare le antiche tecniche artigianali con le più moderne apparecchiature per continuare a perseguire l’obiettivo originale: trasformare il prodotto tradizionale della grappa piemontese in un prodotto di grande eccellenza. Le grappe di Marolo, bianche o invecchiate, prodotte da vinacce provenienti dalla svinatura dei maggiori e più caratteristici vini del Piemonte, come il Barolo, il Barbera, il Moscato e l’Arneis, si collocano oggi ai vertici della produzione di grappa di tutto il nord Italia.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente