ALESSANDRA DIVELLA

METODO CLASSICO DOSAGGIO ZERO "NI NI'" - ALESSANDRA DIVELLA

€50
  • abbinamenti Antipasti caldi di pesce, Antipasti di pesce al vapore, Affettati e salumi, Ostriche, Spaghetti alle vongole, Risotto ai frutti di mare o Formaggi freschi.
  • alcol 12%
  • denominazione Vino Spumante di Qualità
  • filosofia Biodinamica
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 10/10
  • regione Lombardia (Italia)
  • temperatura di servizio 10-12°
  • vitigni Chardonnay 50%, Pinot Noir 50%

NOTE SENSORIALI:

Il Dosaggio Zero “Ninì” di Divella si presenta di un cristallino giallo paglierino e il perlage di fine eleganza si eleva dolcemente dal basso verso l’alto del bicchiere. Il primo approccio al calice profuma di pane appena sfornato e piccola pasticceria e si estende su note di frutta matura a polpa gialla. Una volta in bocca è avvolgente e croccante, sa dicrema pasticcera e miele, senza mai risultare dolce e lasciando un ricordo aggraziato e di garbata finezza. Questo spumante complesso, versatile e mai uguale a se stesso ha tutte le carte in regola per evolvere con ritmo e precisione nel tempo, ma se l’idea di fargli prendere la polvere in cantina non vi va troppo a genio è perfetto da bersi anche ora.

CURIOSITÁ:

Il "Ninì" di Divella Gussago è unoSpumanteMetodo Classico a base di uve rosse e bianche, frutto di fermentazioni spontanee con soli lieviti indigeni che affina sulle fecce. Il “Ninì” Divella è un Metodo Classico frutto di un armonico assemblaggio di uve rosse e bianche, di grande spessore e profonda espressività. Uno spumante di nicchia, nato dai sogni divenuti realtà di Alessandra Divella, giovane volto femminile da poco affacciatosi all’areale di Franciacorta. Solo 1.000 esemplari annui di questefragranti e avvolgenti bollicineche vale la pena accaparrarsi prima che le luci dei riflettori si spingano fino a Gussago, piccola località in provincia di Brescia, dove la cantina Divella ha preso casa dal 2005. Il “Ninì” di Divella è un’espressione innovativa e artigianale capace di sorprendere proprio tutti. Assemblaggio di uve bianche e rosse, si distingue perautenticità e naturalezza, merito delle fermentazioni spontanee attivate da soli lieviti presenti sulle bucce, dell’utilizzo parco di solfiti e della coraggiosa volontà di non aggiungere mai dosaggi zuccherini dopo la sboccatura. Questo Metodo Classico Pas Dosè rifiuta l’utilizzo di qualsivoglia correzione prima dell’imbottigliamento e si presenta nella sua veste verace e rigorosamente s-truccata.

Una vignaiola, due ettari e quattro etichette: lo spumante artigianale secondo Alessandra.

Divella è una piccola realtà della zona di Franciacorta che produce spumanti Metodo Classico di grande personalità e carattere. Alessandra Divella è una giovane e ambiziosa vignaiola di prima generazione che a meno di 30 anni ha preso in mano 2 ettari di vigneto con l’obiettivo di dar vita a vini autentici e artigianali, frutto di fermentazioni spontanee con lieviti indigeni e di lunghi affinamenti  in cemento e tonneau. Le etichette attualmente in commercio hanno la costante produttiva di essere tutte Pas Dosè, cioè senza l’aggiunta di liqueur d’expedition, e si presentano nella loro più assoluta franchezza, senza bisogno di alcun trucco e ritocco prima di uscire dalla cantina che le ha pazientemente cullate per lungo tempo.

La cantina Divella si trova a Gussago, ai confini orientali della zona di Franciacorta, dove la morfologia del terreno è di origine antica con una composizione mista di calcare, fossili e argilla e dove le elevate escursioni termiche tra il giorno e la notte, tipiche della zona collinare, determinano una perfetta concentrazione delle sostanze aromatiche nella buccia. Le bollicine Divella sono rappresentative del territorio da cui provengono, sono fresche, minerali e ricche di succo. Le varietà sono quelle tradizionali dell’area franciacortina, Chardonnay e Pinot Nero, lavorate in cantina con microvinificazioni spontanee attivate con soli lieviti indigeni al fine di preservare al meglio il corredo aromatico tipico della tipologia. La filosofia di non modificare artificialmente il profilo naturale dell’uva si ritrova anche nella scelta di far fermentare e affinare i vini base in tini di cemento e tonneau di legno usati, semplici contenitori e non esaltatori di aroma. L’affinamento sui lieviti si estende su un periodo di tempo che va dai 2 ai 5 anni, in base alle peculiarità proprie dell’annata e dell’uva.

Le bollicine di Divella Gussago parlano lo stesso linguaggio della vignaiola che le ha prodotte; hanno un perlage fine e avvolgente, sono schiette e non ruffiane, hanno un ingresso tagliente in bocca e lasciano un succoso e lunghissimo ricordo sul palato. Non hanno bisogno di zuccheri aggiunti e di troppa solforosa, preferiscono apparire per quello che sono realmente: eleganti e di grande personalità, sfaccettate e infinitamente godibili.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente