COTARELLA

PASSITO LAZIO IGP "PASSIRO'" 2016 0,375L - COTARELLA

FG icon
€15
  • abbinamenti A fine pasto, si esalta con crostate e dolci tipici della pasticceria secca.
  • alcol 13%
  • annata 2016
  • denominazione Passito Lazio IGP
  • filosofia Tradizionale
  • formato 0,375 l
  • giudizio 3k 8/10
  • regione Lazio (Italia)
  • temperatura di servizio 10/12°
  • vitigni Roscetto 100%

NOTE SENSORIALI:

Al naso si presenta con sensazioni che ricordano la frutta esotica, al gusto risulta pieno, cremoso. È un vino avvolgente ed armonico che nel finale chiude con sensazioni tipiche del miele.

CURIOSITÀ:

Da un vigneto relativamente giovane, condotto secondo le più moderne tecnologie, posto su un’area collinare adiacente al Lago di Bolsena, si ottengono uve perfettamente integre e sane da avviare all’appassimento. Appassimento delle uve in fruttaia, agevolando lo sviluppo della muffa nobile, che raggiunge prima della pressatura una percentuale del 45-60%. Selezione degli acini con eliminazione di quelli secchi. Pressatura dei grappoli interi con torchio idraulico manuale. Fermentazione in tonneau da 5 hl, di quinto passaggio e relativo invecchiamento sui lieviti per dodici mesi.

Il legame tra la Famiglia Cotarella e il mondo del vino ha origine negli anni Sessanta, quando Antonio e Domenico Cotarella, viticoltori in Monterubiaglio, frazione del comune di Castel Viscardo in provincia di Terni, hanno realizzato la prima cantina per la produzione in proprio di vino. I fratelli Renzo e Riccardo Cotarella, entrambi enologi cresciuti in una terra di lunghe tradizioni vinicole, spinti dalla passione del padre Domenico, hanno poi fondato nel 1979 Falesco, trasformando quella che era una piccola azienda familiare in un'impresa vitivinicola di successo, da lasciare alle generazioni successive. È qui, a cavallo tra Umbria e Lazio, che nascono vini di indiscutibile fascino, caratterizzati da uno stile contemporaneo e allo stesso tempo contraddistinti da una particolare longevità. Vini che in pochi decenni sono diventati ambasciatori dell’Italia enologica nel mondo. L’azienda si estende al momento su una superficie vitata che arriva a coprire circa 280 ettari, ai quali vanno aggiunti altri novanta ettari attualmente condotti in affitto. In una zona collinare caratterizzata da terreni di origine vulcanica, sono coltivate sia varietà autoctone che uve internazionali, per cui tra i filari si incontrano piante di aleatico, trebbiano, malvasia, verdicchio, sangiovese e vermentino, e ancora di merlot, syrah, viognier e cabernet. Grappoli allevati nel pieno rispetto di ambiente ed ecosistema, che in cantina sono lavorati utilizzando i più moderni e avanzati strumenti enologici, impiegati sempre senza mai snaturare ciò che il terroir e la stagione sono arrivati a esprimere nel frutto. Nel 2016 Dominga, Marta ed Enrica, figlie di Riccardo e Renzo Cotarella, subentrano ufficialmente alla guida dell’azienda, e nel 2017, per comunicare il passaggio generazionale viene ridisegnata l’intera architettura di marca, dove ora compare il nome di Famiglia Cotarella.

I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente