ORSOLANI

Passito di Caluso "Sulé" 2015 37.5cl - Orsolani

€24
  • abbinamenti Panettone e pandoro, torte di frutta e crema, formaggi stagionati, pasticceria secca.
  • alcol 14%
  • annata 2015
  • denominazione Erbaluce di Caluso DOCG
  • filosofia tradizionale
  • formato 375 ml
  • giudizio 3k 8/10
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 10-12°
  • vitigni Erbaluce 100%

 

NOTE SENSORIALI:

Si presenta con un bellissimo colore dorato dai caldi riflessi ambrati e aranciati. All’olfatto seduce con i suoi profumi intensi ed eleganti di albicocca disidratata, scorza d’agrumi candita, fichi secchi, zafferano e liquirizia. Il sorso è morbido e avvolgente con aromi densi e complessi ben sostenuti da una vivace freschezza finale.

CURIOSITÁ:

Il Passito di Caluso “Sulé” della cantina Orsolani è un passito prodotto con le uve del vitigno autoctono Erbaluce in purezza, una delle varietà a bacca bianca piemontesi più nobili e duttili, adatta per produrre spumanti Metodo Classico, vini fermi e straordinari vini da dessert. Il lungo affinamento in legno, rende il vino Complesso, armonioso e avvolgente, senza perdere però quella caratteristica freschezza, che ne rende la beva piacevolissima e mai stucchevole. Il vino dolce Passito “Sulé” è una delle specialità di Orsolani, una cantina storica del territorio del Canavese. È uno dei punti di riferimento imprescindibili per i vini realizzati con il vitigno Erbaluce, che proprio in questo piccolo angolo di Piemonte esprime eccellenze di livello assoluto. Le vigne si trovano sulle colline moreniche di Caluso a un’altitudine compresa tra i 200 e i 300 metri sul livello del mare. I suoli sono caratterizzati dalla presenza di ciottoli e sabbie d’origine glaciale, che rendono i terreni molto drenanti e ricchi di sostanze minerali. Le uve sono raccolte verso metà settembre e i migliori grappoli sono fatti appassire per concentrare zuccheri e aromi. La fermentazione avviene in botti di rovere e il vino continua poi il suo affinamento in botte per almeno 36 mesi prima d’essere imbottigliato.
La cantina Orsolani ha sede a San Giorgio, un piccolo paese situato in Canavese, nell'alto Piemonte. La cantina fu fondata nel 1894 da Giovanni Orsolani e dalla moglie Domenica, rientrati in Italia dagli Stati Uniti, dove erano emigrati.
Il vitigno coltivato da Giovanni Orsolani era l’Erbaluce, da cui produceva l'omonimo vino; a seguito del successo che ottenne Giovanni incrementò il numero di vinge e ammodernò la cantina. Le vigne oggi si trovano sulla collina morenica di Caluso, particolarmente vocata per la coltivazione delle viti grazie sia alla composizione del terreno ricco di minerali dell'epoca glaciale, sia per il clima molto mite. Quattro generazioni si sono succedute alla guida della Cantina, oggi è gestita da Francesco e dal figlio Gian Luigi, che con grande passione e competenza, proseguono l'opera dei loro avi.
L’Erbaluce è stato nel 1967, tra i primi vini italiani, ad ottenere la DOC. La cantina ha carattere assolutamente famigliare ed artigianale: l’uva viene raccolta a fine settembre, in cantina viene sgranellata e sottoposta a criomacerazione, poi a pressatura soffice e fermentazione in acciaio a temperatura controllata. Il vino, imbottigliato a marzo, riposa in bottiglia per due mesi e può conservare intatte le proprie caratteristiche organolettiche per tre o quattro anni. I vini della Cantina Orsolani hanno ottenuto molti riconoscimenti e molti premi nel corso degli anni, ma forse le soddisfazioni più esaltanti sono state quelle di essere stati scelti per la mensa di Papa Giovanni Paolo II in occasione della festa della gioventù nel 2002 e per il pranzo ufficiale per il Presidente degli Stati Uniti a Roma nel 2007.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente