CHATEAU PONTET-CANET

Pauillac 5eme Grand Cru Classé 2015 - Château Pontet Canet

€230
  • abbinamenti Ottimo compagno di carni rosse alla griglia e arrosto, come anche di selvaggina e cacciagione dove i sapori saranno intensi vista l’intensità del vino. Un matrimonio ideale è la sella di cervo con salsa Grand-Veneur e zucca. Lo diciamo e lo dice Ducasse.
  • alcol 13,5%
  • annata 2015
  • denominazione Pauillac AOC
  • filosofia tradizionale
  • formato O,75 l
  • giudizio 3k 10/10
  • premi ANTONIO GALLONI 97/100 ROBERT PARKER 96/100 JANCIS ROBINSON 17/20
  • regione Pauillac (Francia)
  • temperatura di servizio 16-18°
  • vitigni cabernet sauvignon 65%, merlot 30%, cabernet franc 5%

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

Il colore è un profondo rosso rubino. Molto aromatico il naso che gioca su sentori di prugna scura, mora, cioccolata, noci e legno di cedro oltre ad un floreale di viola.Al palato mostra dei tannini morbidi e fitti, una freschezza notevole ed un ottimo bilanciamento tra corpo e scorrevolezza. Molto buona la persistenza.

PERCHÉ CI PIACE:

Chateau Pontet Canet dichiara la sua appartenenza al magico territorio di Pauillac a pieni polmoni.Cinquième Grand Cru classe che ha saputo crescere negli anni fino a raggiungere grandi vete qualititative.La magia di questo vino parte da un blend di uve che ha il cabernet sauvignon come protagonista con una percentuale che solitamente varia dal 60 al 65% integrata da un 30% di merlot e saldo di altre uve.Un bordeaux moderno di grande appeal, che affina in barrique nuove con un uso del legno di grande sapienza.Un grande vino fin dalla classificazione di Bordeaux del 1855 è comunque una stella in grandissima ascesa negli ultimi decenni grazie a scelte molto precise in vigna come in cantina.Eccezionale esperienza per chi ama vini eleganti, potenti, complessi. Totale.
"Château Pontet-Canet è una storica cantina di Pauillac ed è nota anche storicamente per il fascino ed importanza dei loro vini Bordeaux.
Pontet-Canet è stata originariamente classificata come uno dei diciotto Cinquièmes Grand Cru Classé nella classificazione ufficiale dei vini di Bordeaux del 1855.
Dieci anni dopo la classificazione del 1855 Chateau Pontet Canet è stata acquistata da Herman Cruse nel 1865 la cui famiglia è stata protagonista e proprietaria di Pontet Canet per molti anni.
La famiglia Cruse fu costretta a vendere questo storico chateau a seguito dello scandalo delle frodi in Bordeaux del 1973 che coinvolse primariamente Lionel Cruse, erede della proprietà e che si auto definiva il Nixon di Bordeaux.
La proprietà fu acquisita da Guy Tesseron, figura di grande importanza nel mondo del cognac e già proprietario di Château Lafon-Rochet. La proprietà di Chateau Pontet Canet a Pauillac è ancora oggi nelle salde mani della famiglia Tesseron che ha provveduto a rinverdirne i fasti con una continua ricerca di qualità.
La proprietà Pontet Canet è di 120 ettari di cui 80 vitati e localizzata nell’estremo nord della denominazione, molto vicina al Premier Grand Cru Classé Château Mouton Rothschild le cui vigne sono divise da Pontet-Canet solamente da una strada.
La produzione dalle viti di 35 anni è per il 60% di cabernet sauvignon, 33% merlot, 5% petit verdot e 2% cabernet franc in modo da consentire di ottenere sempre il blend che sia la perfetta interpretazione dell’annata.
Con una produzione di 20.000 casse del primo vino omonimo e di altre 20.000 del secondo vino chiamato Les Hauts de Pontet la cantina Pontet-Canet è uno dei più grandi produttori del Medoc.
Massima attenzione in cantina dove le uve, raccolte a mano, fermentano in cemento ed acciaio per poi affinare nell’ampia cantina sotterranea in barrique nuove per oltre il 50%."

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 49€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente