VALENTINI

TREBBIANO D'ABRUZZO DOC 2016 - VALENTINI

€119
  • abbinamenti A tutto pasto, si esalta con antipasti vegetariani e con vellutate di ogni tipo. Perfetto con una insalata di farro.
  • alcol 12,5%
  • annata 2016
  • denominazione Trebbiano d'Abruzzo DOC
  • filosofia tradizionale
  • formato O,75 l
  • giudizio 3k 9/10
  • regione Toscana (ITALIA)
  • temperatura di servizio 12-14°
  • vitigni Trebbiano 100%

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

La sua tipicità si desume già dal colore che è un bel giallo paglierino con sfumature dorato, consistente. Il meglio lo esprime al naso con sentori complessi e grassi di frutta matura, cioccolato bianco, vaniglia e minerale.  In bocca è equilibrato, con un buon corpo e freschezza adeguata. Finale lungo e pulito, mostra forza e carattere per una lunga vita. 

PERCHÉ CI PIACE:

Il Trebbiano di Valentini è l’unico Trebbiano al mondcapace di reggere dieci, anche vent’anni nelle grandi annate. E questo è ancora poco, sa ancora di esibizione. Bisogna scrutare più sottilmente. Il vino è come l’uomo, ha un’età biologica che non sempre corrisponde all’età anagrafica. Non è limpido, anzi è il più opaco dei vini reperibili (si fa per dire) sullo scaffale di un’enoteca. Si vede subito che non è stato filtrato né concentrato né lievitato né barricato né in alcun altro modo violentato. Fa impressione: è vivo, enzimatico, primordiale. E’ il prototipo, l’Adamo del nuovo vino italiano, e avrà ricca progenie.

La nobile famiglia Valentini, di origine spagnola, risiede a Loreto Aprutino, in provincia di Pescara, fin dal 1600 ed è proprietaria dell'omonima vasta tenuta in cui, già a quei tempi, si producevano vino, olio e grano. I discendenti della famiglia, nelle epoche successive, si sono sempre occupati della gestione della tenuta, anche se hanno svolto attività diverse, ricoprendo anche importanti incarichi a livello locale. Sarà Edoardo, agli inizi del '900, ad occuparsi personalmente della gestione della cantina; uomo di grande personalità e carisma si dedicherà con passione e grande competenza soprattutto alla produzione di vini di alta qualità. Oggi è Francesco Paolo, figlio di Edoardo, a guidare la cantina Valentini: è un uomo innamorato del proprio lavoro e dei propri vini, trascorre la maggior parte del suo tempo nella vigna perché afferma che "...il gran lavoro è in vigna, in cantina faccio poco, lascio al vino la libertà di esprimersi".

Dunque in cantina Valentini tutto si deve svolgere nel modo più naturale possibile, senza interventi chimici o l'utilizzo di lieviti selezionati, pensando proprio come il filosofo greco Socrate: "Guardo e lascio che Madre Natura faccia il suo corso, esiste già tutto, bisogna solo farlo emergere".

I vitigni coltivati nelle vigne di Valentini sono il Trebbiano, che esiste in queste zone da più di 1000 anni, tanto che ne scriveva già Plinio nella " Naturalis Historia", insieme al Montepulciano d'Abruzzo. Francesco Paolo è così meticoloso ed esigente nei confronti dei suoi vini che, se non ne è completamente soddisfatto, non ne mette in vendita annate intere! Nel 2012 si verifica un avvenimento clamoroso: il Trebbiano d' Abruzzo della cantina Valentini ottiene il titolo di Miglior vino d'Italia, superando altri vini italiani blasonatissimi, in un concorso organizzato dal sommelier Luca Gardini e dal critico Andrea Grigraffini, con una giuria composta da enologi e da critici illustri italiani ed esteri. Una grande vittoria ed una immensa soddisfazione per Francesco Paolo che vede premiata così la sua filosofia di vita!

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 49€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente