ANSELMI

Veneto bianco IGT "Capitel Croce" 2015 - Anselmi

€25
  • abbinamenti Pesce, crostacei, formaggi.
  • alcol 13%
  • annata 2015
  • denominazione IGT Veneto
  • filosofia tradizionale
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 8/10
  • regione Veneto (Italia)
  • temperatura di servizio 8-10°
  • vitigni 10% Chardonnay, 90% Garganega

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

Bella veste dorata. Variegato e raffinato ventaglio olfattivo: rosa gialla, mimosa, albicocca, pesca noce, scorza di cedro e fieno odoroso si alternano a refoli balsamici, pennellate di pietra focaia e sbuffi salmastri. Bocca coerente ed energica, di succosa pienezza, profilata magistralmente dal rovere, vibratile e sapida in allungo, sfumata di nocciola e di alga marina.

PERCHÉ CI PIACE:

IlGarganega Capitel Crocetrae il nome da un capitello posto sulla cima di una delle colline della zona del monte Zoppega, inVeneto. E' proprio da questa regione che origina questo vino dalla fama internazionale.Frescoedequilibrato, questobianco fermonasce unicamente da vitigniGarganega, una delle varietà di uva bianca più importante in Veneto. Dotato di buona resistenza, ilGarganegapredilige un terreno dallastrutturacalcarea e totalmente inerbito e unallevamento a cordone speronatocon corta potatura e poche gemme a frutto.Unuvaggio monovarietale, quindi, capace di rendere al meglio le potenzialità di ogni singolo acino.A cavallo tra settembre e ottobre si attua la vendemmia, raccogliendo scrupolosamente a mano i grappoli più maturi in due periodi differenti, per ottenere due diversi livelli di maturazione delle uve.Nel corso dellavinificazionesi succedono diverse fasi: diraspatura,macerazionea freddo delmostocon gli acini, pressatura, decantazione, fermentazione.Il successivoaffinamentoinizia con8 mesi in barriques non nuove, cui seguono ulteriori9 mesi in bottiglia. Un procedimento lento, complesso e cui bisogna prestare la massima attenzione essendo ogni passaggio estremamente delicato. Bisogna ricordare che ilGarganega Capitel Croce, nato dalla cantinaAnselmiaMonteforte d'Alpone, è classificatoIGTVeneto.Ciò che si ottiene dopo tanta fatica è un eccellente vino che negli anni, è stato premiato varie volte con i "3 bicchieri rossi"GamberoRossoe "5 grappoli"Bibenda, continuando ad acquisire una fama sempre maggiore nel panorama vitivinicolo italiano e internazionale.

La cantina Anselmi nasce dalle ceneri del Secondo conflitto Mondiale, quando nonno Roberto  fu costretto a vendere tutti i terreni per sopperire al sostentamento della famiglia. Suo figlio, volendo rimanere nel settore vitivinicolo, aprì una cantina che si occupava di imbottigliare il vino prodotto da altri, riuscendo a realizzare buoni profitti. La svolta sostanziale fu impressa da Roberto, omonimo del nonno, che vendette la cantina e acquistò i primi appezzamenti di terra particolarmente vocati, con il preciso obiettivo di dar voce ai vitigni autoctoni con l’ausilio dell’innovazione che fosse, però, finalizzata alla qualità, con misura e sobrietà di espressione. Attualmente con suoi eredi,Tommaso e Lisa, continua questa tradizione presso la cantina sita in zona San Carlo di Monteforte d’Alpone, in provincia di Verona.

I vini della cantina Anselmi crescono in un clima temperato, in prossimità del Monte Foscarini, toponimo che indica il gran cru del Soave, a 300 metri sul livello del mare. Le vigne sono esposte a Mezzogiorno e il suolo, calcareo di origine vulcanica, caratterizza la forte mineralità di queste etichette. È stata in primis l’uva Garganega, inserita proprio dalla cantina, a giovare di tale peculiarità. Questa, accanto a Soave, Chardonnay e Trebbiano, costituisce i vitigni principali utilizzati dalla famiglia Anselmi. Le uve vengono accuratamente selezionate e vendemmiate a mano in due momenti differenti, per ricercare le caratteristiche necessarie alla buona riuscita di ogni etichetta. La vinificazione avviene prettamente in acciaio, pertanto le note varietali rimangono intatte una volta in bottiglia.

Cantina Anselmi trova la sua sede presso un comune dalla spiccata tradizione enoica, tanto che Monteforte d’Alpone fa parte dell’associazione Città del Vino da sempre. La viticultura risulta essere l’attività economica principale di questo territorio con la più alta densità vitivinicola in tutto lo stivale italico. In un clima di fortissima tradizione, che spesso può significare competizione, questa cantina si differenzia per il fortissimo sviluppo tecnologico adottato in fase di lavorazione, utilizzato per valorizzare la profonda tradizione a cui si intende dar risalto. Proprio per evitare che il tanto lavoro venisse corrotto da fattori esterni, gli Anselmi hanno deciso di adottare il tappo a vite per le proprie bottiglie, così da evitare il fantasma del tricloroanisolo responsabile del sentore “di tappo”. Un grande amore che uniche un 4 generazioni di vignaioli.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente