ENZO BOGLIETTI

VINO ROSATO FRIZZANTE "METODO ANCESTRALE" - ENZO BOGLIETTI

€15
  • abbinamenti Perfetto come aperitivo (magari in unione a salumi, formaggi freschi e verdure di stagione), è ottimo a tutto pasto con primi piatti di mare, zuppe di pesce, grigliate di crostacei
  • alcol 12,5%
  • annata NV
  • denominazione Vino Rosato Frizzante
  • filosofia Metodo ancestrale
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 9/10
  • regione Piemonte (Italia)
  • temperatura di servizio 12-14°
  • vitigni Nebbiolo 50% & Chardonnay 50%

NOTE SENSORIALI:

Colore rosato lieve con toni aranciati Profuma di frutti rossi e crosta di pane Bel perlage fine e fitto, in bocca è cremoso, lungo, molto persistente. La sua spiccata acidità lo rende perfetto ad accompagnare piatti complessi e ricchi di sfumature gustative.

CURIOSITÀ:

Il metodo, chiamato “ancestrale” (la fermentazione parte in botte e termina in bottiglia), può generare un vino frizzante/spumante con i depositi, questi depositi hanno un nome, per esempio “col fondo” nel Prosecco, “sur lies” nella Loira. Si tratta di un sistema di certo non moderno, antesignano della tecnica di spumantizzazione, diretta espressione di una storia del vino che non è diventata diffusa tradizione nonostante l’aiuto tecnologico. 

Il suolo svolge un ruolo chiave nella viticoltura, i suoi elementi chimici e la sua origine hanno un'enorme influenza sulle caratteristiche sensoriali del vino e sono alla base della zonazione: lo studio dell'ambiente viticolo. La zonazione è la valutazione dei vigneti, questo dovrebbe essere fatto ogni volta che si stabilisce un vigneto, al fine di sfruttare al meglio il suo potenziale. Per quanto riguarda la cantina Boglietti è l'esplorazione di 5 vigneti: Brunate, Case Nere, Fossati, Boiolo del Comune di La Morra e Arione del Comune di Serralunga. Boglietti produce già da questi cru, quindi l'obiettivo della nostra zonazione è quello di raccogliere quanti più dettagli possibile per comprendere meglio i vini provenienti da questi vigneti. Questo lavoro aiuterà a comprendere perché alcune delle caratteristiche di aroma e sapore di questi vigneti di Barolo sono il risultato del terreno in cui vengono coltivate e di come il suolo stesso sia il personaggio principale. Le uve vengono immediatamente portate in cantina, quindi accuratamente selezionate, diraspate e pigiate. La fermentazione alcolica avviene in tini di legno, tini orizzontali automatici in acciaio inossidabile o in vasche di colorazione verticale molto semplici con l'ausilio di lieviti selvatici. Dopo essere stati spremuti dalle bucce e successivamente travasati grossolanamente, i vini vengono trasferiti in serbatoi di acciaio dove vengono spontaneamente sottoposti a fermentazione malolattica. Tutti i vini vengono quindi rimossi dalle fecce pesanti e trasferiti in tini di rovere, con un volume compreso tra 1,5 kl e 7,5 kl, botti da 600 lt a 225 lt o serbatoi di cemento. Si riduce al minimo l'uso di solfiti, chiarifiche e filtrazione. Rispetto alla fine degli anni '90 e all'inizio degli anni 2000 è stata ridotto notevolmente la quantità di quercia nuova usata, il tempo di invecchiamento in quercia e diminuita l'estrazione durante la fermentazione.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente