Testalonga è la realtà vitivinicola fondata nel 2008 da Craig e Carla Hawkins sulle montagne dello Swartland, area sud-ovest del Sudafrica. Nonostante la stretta vicinanza alla celebre zona di Stellenbosch, famosa e rinomata in tutto il mondo per la produzione di vini pregiati e dallo stile internazionale, la cantina Testalonga ha deciso di adottare una strada totalmente diversa, abbandonando il gusto convenzionale e investendo in una produzione artigianale, basata sui principi di sostenibilità, purezza ed espressività. Così da questo suo approccio indipendente e fuori dalle regole, quasi avverso alle autorità sudafricane, è nato il nome completo di Testalonga El Bandito, dedicato per di più al nome del temuto e feroce brigante che seminò panico in Sicilia a metà del 1700. Il suo nome in realtà ha anche un’altra storia; è un omaggio al soprannome di un vecchio e caro amico italiano, dal quale Craig imparò a fare il vino. Ora veniamo proprio a lui, Craig Hawkins, la mente, il produttore, il fondatore e l’artigiano del nuovo mondo, dotato di una forte sensibilità e di un consolidato background nel mondo del vino appreso in Europa tra Francia, Italia, Austria e Portogallo. Oggi la fama delle sue bottiglie è in netta crescita esponenziale e sta riscuotendo grande approvazione in giro per il mondo, basti pensare che i suoi vini vengono esportati in oltre 29 paesi poichè considerati tra i più autentici e culturali ritratti di un territorio ancora poco conosciuto, ma dall’immenso potenziale vitivinicolo, il Sud-Africa.