Quella dei Mignon è una famiglia  di viticoltori-proprietari di bellissimi vigneti nelle zone più vocate della Cote des Blancs, dedicata da generazioni alla sola vendita delle uve alle più importanti maisons fino al 2015. Da quell’anno in poi, i fratelli eredi Florent e Julien decidono di mettersi a produrre Champagne in proprio. In meno di un anno riescono a mettere su la cantina e così l’azienda può partire giusto in tempo con il raccolto del 2016. La prima annata commerciale è stata quella del 2019 che già ha richiamato l’attenzione di tutto il mondo dello Champagne. Le vigne sono quasi esclusivamente di chardonnay impiantato ad Avize, Cramant e Cuis, e una piccola parte di pinot nero a Cumières. L’agricoltura è biologica e la vinificazione poco interventista. Lieviti indigeni, no a filtrazioni o chiarifiche.