TENUTA DI CAPEZZANA

CARMIGNANO DOCG "VILLA DI CAPEZZANA" 2017 - TENUTA DI CAPEZZANA

FG icon
€22
  • abbinamenti Si sposa con carni arrosto e formaggi a pasta dura. Ottimo per accompagnare lo stinco di maiale al forno.
  • alcol 14,5%
  • annata 2017
  • denominazione Carmignano Docg
  • filosofia Tradizionale
  • formato 0,75 l
  • giudizio 3k 9/10
  • regione Toscana (Italia)
  • temperatura di servizio 16-18°
  • vitigni Sangiovese 80%, Cabernet Sauvignon 20%

NOTE SENSORIALI:

E il risultato è notevole: il Carmignano "Villa di Capezzana" di Capezzana è un vino rosso davvero importante che si presta ad accompagnare tutte le carni rosse e i formaggi stagionati grazie alla morbidezza che gli deriva dagli almeno 12 mesi che trascorre in tonneaux. “Villa di Capezzana” è un Carmignano di grande eleganza, con una dolcezza data dai sentori di amarena e lampone che ben si bilancia con la trama speziata tipica dell’affinamento in legno.

CURIOSITÁ:

Il Carmignano "Villa di Capezzana" di Capezzana è il vino storico dell’azienda, prodotto sin dal lontano 1925 ed è anche il prodotto più rappresentativo del territorio del Carmignano. Prodotto da un blend di Sangiovese, 80%, con aggiunta di Cabernet, 20%, nasce su vigneti posti a 200 metri sul livello del mare, esposti in tutti i versanti del mezzogiorno. Carmignano vanta una notevole storia in campo vitivinicolo visto che troviamo reperti che testimoniano come la vita si coltivasse già in epoca preromana, circa 3000 anni fa. La vera svolta nel campo della produzione arrivò però nel 1475 quando Monna Nera Bonaccorsi costruì il primo impianto “casa da Signori” per la produzione viticola. In una terra che da sempre è sinonimo di grandi vini, la famiglia Contini Bonacossi da sempre lavora in modo semplice, pulito e sano. Ciò che interessa è il gusto del territorio d’origine, trovare nel calice quelle espressività tipiche del territorio di Carmignano.

Molto antica è l'origine di Capezzana , infatti già 3000 anni fa gli Etruschi producevano vino, come si evince dai cocci dei vasi vinari trovati nei campi.

Il nome Capezzana deriverebbe dal luogotenente di Silla, Capitus che avrebbe avuto in dono la tenuta da Silla alla fine della sua carriera. Nei secoli la tenuta ha cambiato molti illustri proprietari: i Cantucci, imparentati con i Medici, i Marchesi Bourbon del Monte, gli Adimari Morelli, i Franchetti Rothscild e nel 1920 i Contini Bonaccossi. Negli anni la Tenuta si è ampliata con l'acquisizione di due nuove fattorie del Marchese Niccolini: "il Poggetto" e " Trefiana".

Oggi la proprietà dei Conti Bonaccossi raggiunge i 670 ettari, 140 dei quali coltivati a vite e 104 a uliveto e comprende 3 fattorie e 120 poderi. La Tenuta si trova nel comune di Carmignano, in provincia di Prato, terra particolarmente vocata per la produzione di vino.

Il riconoscimento DOC la Tenuta di Capezzana lo ha ottenuto nel 1969 e la DOCG nel 1988. La cantina storica, che risale, nella sua parte più antica al 1500, è situata nel complesso centrale della tenuta, dove si trovano anche la fattoria e la villa patronale. Fra i vini prodotti dalla Tenuta di Capezzana, si segnala il "Villa di Capezzana", un ottimo "blend" di Sangiovese e di Sauvignon.

I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente