CASTELLO DI BUTTRIO

FRIULI COLLI ORIENTALI DOC "CHARDONNAY" 2014 -CASTELLO DI BUTTRIO

€22
  • abbinamenti Vino tra i più duttili: dalle vellutate e minestre di verdure alle zuppe di pesce in bianco; ancora antipasti di pesce al vapore o al forno, nonché piatti a base di uova
  • alcol 13%
  • annata 2014
  • denominazione Friuli Colli Orientali DOC
  • filosofia tradizionale
  • formato O,75 l
  • giudizio 3k 8/10
  • regione Friuli Venezia Giulia (Italia)
  • temperatura di servizio 8-10°
  • vitigni chardonnay 100%

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

Colore,giallo paglierino. Al naso invitante ed elegante che ricorda la frutta come il melone e l’ananas, piacevoli sentori di biancospino. Gusto armonico, pieno con acidità equilibrata e lunghezza nel finale.

PERCHÉ CI PIACE:

Le origini dello Chardonnay sono coperte da un velo di mistero. Quasi certamente nasce da un incrocio spontaneo. È un vitigno versatile che sulle colline friulane trova espressioni di notevole carattere conferitegli dalla mineralità del suolo. Le grandi escursioni termiche giorno-notte gli garantiscono concentrazione di aromi eleganti e finezza espressiva.Lo Chardonnay Castello di Buttrio si fa apprezzare da subito ma il tempo rivela la sua natura più emozionante. Sensuale e carismatico di un’eleganza senza tempo, seduce la sua struttura precisa e l’invitante aerea verticalità.
Il Castello di Buttrio si trova nel cuore dei Colli Orientali del Friuli.
Su queste splendide colline la vite è sempre stata di casa.
Alessandra Felluga, vignaiola di quinta generazione, è stata subito al fianco del padre Marco, quando nel 1994 acquistò la proprietà di Buttrio. Dal 2007 è al timone dell’azienda con l’obiettivo di produrre vini d’eccellenza, sia bianchi che rossi, tutti fortemente territoriali e spesso da vitigni autoctoni.
I 26 ettari attualmente vitati comprendono un patrimonio di vigneti storici poco produttivi, ma con una qualità d’uva e con una concentrazione aromatica straordinarie. I suoli sono composti da un alternarsi di strati di marne di e sottili lamine di arenarie, localmente conosciuti con il termine di “ponca”. Un terreno estremamente vocato per la coltivazione della vite, che contribuisce a conferire ai vini quell’inconfondibile freschezza e mineralità. La coltivazione è guidata da una grande attenzione per i cicli naturali delle piante e per il loro equilibrio, nel massimo rispetto della natura, dell’ambiente, dell’ecosistema e dalle biodiversità.
Tra i filari ogni scelta agronomica è oculata e attenta, volta a far sì che vengano raccolte, di vendemmia in vendemmia, uve sane e schiette, ricche e concentrate in ogni più piccola sfumatura organolettica.
Dopo aver rigorosamente selezionato solo i frutti migliori, in cantina i grappoli vengono lavorati mantenendo separato ogni singolo appezzamento, e qualsiasi passaggio produttivo, nel segno della massima qualità possibile, è finalizzato a valorizzare ed esaltare nel vino tutto quanto il territorio e la stagione sono stati capaci di esprimere nelle uve.
Nasce in questa maniera una gamma di vini davvero eccellente, freschi e minerali se si parla dei bianchi, strutturati, intensi e profondi per quanto riguarda i rossi. Da “Mon Blanc” a “Ettaro”, si passa alla Ribolla Gialla, allo Chardonnay e al Friulano, per poi andare verso Sauvignon, “Messire” e “Torre Butria”, e infine proseguire con i rossi di “Mon Rouge”, Refosco, Merlot, “Uve Carate” e Pignolo, chiudendo con il Passito “Mille e Una Botte”: bottiglie da non mancare.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 49€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente