MARCO DE BARTOLI

MARSALA VERGINE RISERVA 1988 - MARCO DE BARTOLI

€105
  • abbinamenti Dolci e formaggi.
  • alcol 19%
  • annata 1988
  • denominazione Vino Marsala
  • filosofia Tradizionale
  • formato 0,50 l
  • giudizio 3k 10/10
  • regione Sicilia (Italia)
  • temperatura di servizio 16-18°
  • vitigni grillo 100%

NOTE SENSORIALI:

All’esame visivo si manifesta con un colore giallo paglierino brillante, attraversato da lampi tendenti al dorato. Il bouquet di profumi al naso esprime sensazioni complesse e stratificate, che, da sfumature minerali si concentrano su note di frutta a polpa bianca e tocchi balsamici. Al palato è complesso, ampio, fine, caratterizzato da un sorso sapido e fresco. Termina con un finale d’incredibile persistenza.

CURIOSITÁ:

Una Riserva controversa, con cui Marco de Bartoli ha sempre avuto un rapporto difficile. Questo perché, secondo Marco, l’unico Marsala che poteva vantarsi della dicitura “Vergine” era il Vecchio Samperi, prodotto ottenuto senza aggiunta di alcool. Nonostante ciò però, Marco, nel 1988, volle cimentarsi con tale denominazione, dedicandosi a questa Riserva Marsala Vergine, unica annata mai commercializzata dall’azienda per questa tipologia. Le uve di grillo da cui nasce, crescono in vigneti pianeggianti, caratterizzati da un sottosuolo calcareo-sabbioso. Gli acini, una volta selezionati, fermentano in tradizionali fusti di rovere, e la fortificazione avviene aggiungendo solamente acquavite ottenuta da uve della stessa annata. L’affinamento, durato ben 27 anni, è stato svolto in fusti di castagno e di rovere di diversa capacità. Un’opera unica da non perdersi per niente al mondo!
Ci sono cantine strettamente e indissolubilmente legate ad alcune figure, al punto che è difficile immaginarle senza di esse. È questo il caso dell’azienda Marco De Bartoli, oggi gestita dai fratelli De Bartoli, Renato, Sebastiano e Josephine, ma ancora fortemente influenzata dalla linea dettata da Marco, scomparso da qualche anno.
La cantina è strutturata su un assetto incentrato in due distinti nuclei produttivi, quello di Marsala - in contrada Samperi - e quello di Pantelleria - a Bukkuram -, e propone una gamma di etichette completa e a dir poco competitiva. Nel bene e nel male, in una terra dura bruciata dal sole e spazzata dai venti, si legge l’orgoglio e la coscienza realizzata di un uomo prima e di un’intera famiglia adesso, che sono stati in grado di concretizzare con caparbia e convinzione le proprie volontà. Vitigni autoctoni e metodi tradizionali: è in questa maniera che, anno dopo anno, la cantina Marco De Bartoli riesce puntualmente a piazzare almeno tre o quattro vini ai vertici delle rispettive categorie.
Con poco meno di venti ettari vitati di proprietà, l’azienda conta oggi filari impiantati con quelle che sono le varietà più tipiche delle terre della Sicilia occidentale, quali grillo, zibibbo, catarratto e pignatello: uve che vengono allevate nel pieno rispetto di ambiente ed ecosistema, e che arrivano in cantina per essere valorizzate e interpretate senza mai snaturare ciò che la stagione e il territorio sono stati capaci di esprimere nel frutto.
Al netto di tutto, il risultato è dato da etichette semplicemente straordinarie. Vini come il “Vecchio Samperi”, conosciuto come il “Marsala non Marsala”, o come i “Grappoli del Grillo” e gli Spumanti “Terzavia”, come il “Sole e Vento” o il “Lucido”, e ancora come il “Bukkuram Padre della Vigna”, il “Pietranera” e il “Vignaverde”, fino ad arrivare ai Passiti e ai Marsala: davvero non si incontrano molte altre aziende in Italia in grado di raggiungere risultati simili.

Gli ordini vengono consegnati entro 1-3 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine e dal lunedì al venerdì dalle 8:00 - 20:00. I costi di spedizione sono di 9.50€ e GRATIS per ordini sopra i 129€.

Ti potrebbe anche interessare

Visti di recente